Studio Dentistico Croazia - logo

Studio Dentistico Croazia - logo

Cell. 339.85.80.577
E-mail: info@studiodentisticocroazia.com
Skype name: DentistaCroazia

Cure Dentistiche in CroaziaDEVITALIZZAZIONE

La devitalizzazione è un'operazione odontoiatrica che consiste nel togliere la polpa di un dente.

L’endodonzia è la branca dell' odontoiatria che si occupa della terapia della polpa dentale, cioè lo spazio all'interno del dente (costituita da cellule, come gli odontoblasti e le cellulle stellate, da nervi e vasi).

Si ricorre alla terapia endodontica, detta anche devitalizzazione, qualora una lesione (traumatica o cariosa) determini un'alterazione irreversibile del tessuto pulpare fino alla morte. Si può ricorrere a questo metodo qualora l'elemento dentario debba essere coinvolto in riabilitazioni protesiche che, a causa della notevole riduzione di tessuto dentale stesso, determinerebbero un'alterazione pulpare irreversibile (necrosi pulpare per cause iatrogene, cioè determinate dal dentista).

La terapia endodontica ortograda (cioè per via normale) detta anche devitalizzazione o terapia canalare è composta da diverse fasi:
- accesso alla camera pulpare
- sagomatura con strumenti endodontici manuali o meccanici, detersione/sterilizzazione del canale radicolare
- sigillatura tridimensionale di tutte le strutture del canale
- controllo radiografico 

La devitalizzazione, o terapia canalare, permette di conservare denti non vitali per molti anni; è possibile anche salvare denti già devitalizzati che vanno ritrattati, ed eliminare granulomi e infezioni all'apice dentale.

Devitalizzazione e terapia canalare sono termini spesso usati in modo equivalente, anche se la devitalizzazione farebbe riferimento specificamente ad una cura effettuata su un dente vivo, a volte si parte invece da un dente che è già necrotico o devitalizzato.

Una buona terapia canalare è molto importante poiché i denti devitalizzati possono funzionare bene anche per tutta la vita, mentre qualunque problema creato successivamente si ripercuote anche sulle cure effettuate dopo la devitalizzazione (corone protesiche, intarsi, ricostruzioni).

Per curare denti particolarmente difficili, con problemi di perforazioni, apici beanti, strumenti fratturati nei canali si usa anche il microscopio.

Quando una terapia canalare può essere definita di buona qualità?
Quando vengono eseguite le procedure standardizzate messe a punto da innumerevoli studi:
1. Pulire , sagomare e sterilizzare tutti i canali del dente
2. Riempire con un materiale compatto tutti i canali fino ad arrivare in prossimità dell'apice
3. Sigillare adeguatamente soprattutto le zone apicali di ciascun canale radicolare
4. Proteggere efficacemente il sistema canalare dal reinquinamento batterico

Se uno di questi requisiti non è soddisfacente va seriamente considerato il ritrattamento del dente già curato.

Un mezzo considerato essenziale per raggiungere tali obiettivi è quello di isolare il dente con la diga di gomma, che in genere anche il paziente accetta gradevolmente perché rende più confortevole il trattamento.

E' necessario usare sempre il microscopio per fare una buona terapia canalare?
No, solo nei casi di denti difficili perché portatori di complicazioni quali perforazioni, apici beanti, strumenti fratturati nei canali, ecc.

Se avete uno di questi problemi dovreste valutare l'opportunità di farvi curare da chi sa usare il microscopio adeguatamente.

Si può usare il microscopio su qualunque dente? E' impossibile utilizzare il microscopio sulla maggior parte dei denti del giudizio, dove lo spazio è insufficiente o nei pazienti che non aprono abbastanza la bocca.

Si può devitalizzare qualunque dente per conservarlo invece di fare l'estrazione?
Va fatta una valutazione di costi e benefici cioé un bilancio dei fattori pro e contro del trattamento.

Citiamo solo alcuni fattori pro trattamento: importanza di ogni dente per il paziente, dente importante per la masticazione, dente che consente l'effettuazione di una buona terapia.

Fattori contro la cura e per l'estrazione: inutilità ai fini della masticazione (ultimi molari), mancanza di spazio per effettuare le manovre, scarsa struttura dentale residua, desiderio del paziente di avere una situazione molto prevedibile nel tempo, gravi impedimenti all'effettuazione di una cura corretta.

Si deve dire che é possibile risolvere più rapidamente il problema grazie all'implantologia, con una prevedibilità di risultati massima ed a volte con un costo minore.

Copyright © 2012 · · All rights reserved